Invisalign l’apparecchio invisibile da 599€

invisalign

Carisolv via la carie senza trapano

Carisolv umbriadent

Confort-in la siringa senza ago

comfort-in
  • Home
  • Sbiancamento dentale

Sbiancamento dentale

Lo sbiancamento dentale è una procedura odontoiatrica molto richiesta in questo ultimo periodo dove il senso estetico sta diventando un must.

Sbiancare i denti può essere un’esigenza estetica, o una necessità quando questi risultano essere molto diversi a causa di più tipi di patologie, talvolta irreversibili, che causano il mutamento del colore originale del dente stesso, o la causa dell’assunzione di particolari medicine tra cui gli antibiotici, che provocano il cambiamento della colorazione esterna rendendo il Vostro sorriso non più naturale e bello, oltre ovviamente ai fattori classici come cibo, fumo ,caffè e una pulizia scarsa e non accurata. sbiancamento dentale

Tecniche di sbiancamento dentale:

Lo sbiancamento dentale avviene tramite una pratica odontoiatrica, qualsiasi altra soluzione fai da te che trovate al supermercato potrebbe causare la perdita dello smalto dentale rendendo il dente più debole con la conseguenza di avere il problema accentuato e non risolto, quindi affidatevi sempre alle cure di un professionista per non peggiorare la situazione. A seconda delle sigenze del paziente per lo sbiancamento dentale vengono utilizzati principalmente perossido di idrogeno e perossido di carbammide, in concentrazioni più o meno elevate a seconda della gravità della situazione, che grazie alla liberazione dell’ossigeno a contatto con il dente, vanno a disgregare le molecole dei pigmenti responsabili della colorazione, annientandoli. C’è da tenere in considerazione però che non tutti i denti possono tornare al loro colore originale, questo può dipendere dal fatto che la colorazione scura proviene dall’interno e non dalla parte esterna, problema che può verificarsi a causa di sintomatologie dovute all’assorbimento di molecole cromogene durante la fase di crescita o dopo l’eruione del dente, legati a danni pulpari, devitalizzazioni non proprio eseguite a regola d’arte, o semplicemente dovute da difetti congenici.

Controindicazioni dello sbiancamento dentale:

Ogni paziente ha una situazione diversa e ogni situazione va studiata a fondo prima di effettuare una terapia di sbiancamento dentale onde evitare di ottenere un risultato disastroso, ad esempio, dovete sapere che lo sbiancamento può avvenire solo ed esclusivamente sui denti naturali e non sulle protesi, quindi dovrete valutare questo aspetto, per evitare di avere una dentatura a scacchi, inoltre sui denti cariati, è necessaria prima l’eliminazione della carie onde evitare che l’agente sbiancante possa intaccare la polpa compromettendo la vitalità del dente.

Pubblicità

Pubblicità

    Sabato 30 settembre dalle ore 17

INAUGURAZIONE

CLINICA DI SPOLETO